HOME - Cronaca
 
 
03 Novembre 2017

Servizio di Striscia su abusivo e direttore sanitario. Il paese si schiera con il finto dentista ed anche il sindaco (dentista) lo giustifica


Dopo il servizio di Striscia la Notizia sul finto dentista (diplomato odontotecnico) di Mendola, paese nella provincia di Forlì Cesena, la magistratura ha aperto un'inchiesta affidando le indagini ai Nas ed anche l'Ordine si è attivato come aveva detto ad Odontoiatria33 il presidente CAO Paolo Paganelli.

A "costringere" l'inviato Moreno Morello a tornare sulla questione i messaggi di insulti, postati sui social del programma televisivo, indirizzati nei confronti della donna che ha denunciato il fatto. A quanto pare a Meldona, il paese dove esercitava il finto dentista, l'hanno riconosciuta nonostante il suo volto fosse stato oscurato.

Il servizio dà conto dei messaggi e cerca di sottolineare come il paese si sia schierato dalla parte del finto dentista e contro la signora che, come ha ricordato Morello, ha fatto quello che dovrebbero fare tutti: denunciare un illecito.

Morello dopo aver fatto un giro per il paese senza trovare persone disposte a parlare si reca dal sindaco, Gian Luca Zattini, per capire come giudicasse questo atteggiamento: peraltro il sindaco è anche un odontoiatra.

Sindaco che si schiera per la legalità e contro i delatori della signora ma poi, quando crede che le telecamere siano spente quasi giustifica l'odontotecnico, ricordando che è un bravo ragazzo, che il padre era un noto medico e che "a quei tempi non si arrivava alla laurea in medicina, ha iniziato la professione con il padre e poi ha continuato" ha spiegato il sindaco che poi sconsolato dice: "solo che ad uno di 55 anni cosa vai a dire". Come per dire, tiene famiglia, che altro poteva fare.

A questo link il video andato in onda ieri 2 novembre.

Nor. Mac.

Articoli correlati

Un’attrice viene inviata in 3 centri odontoiatrici ed ottiene tre diagnosi differenti. Era capitato anche nel 2012 quando le diagnosi le fecero 4 dentisti milanesi


Il direttore sanitario sostiene che si tratta di legittime consulenze estetiche. Dal servizio emergono anche carenze in tema di prevenzione verso il contagio da Covid


Filmato a Padova ma lavorava in altri hotel italiani ed in Svizzera. Molto attivo sui social si difende: non sono un abusivo, sono un manager che promuove il suo brand


Striscia la Notizia torna sulla vicenda IdeaSorriso ed i problemi nati dalla chiusura di alcuni centri che hanno lasciato senza cure pazienti che avevano attivato finanziamenti o dato...


Scontata la pena potrà tornare a gestire lo studio odontoiatrico


Altri Articoli

Nicola Maria Grande, presidente AIE

I partecipanti avranno l’opportunità di seguire sessioni teoriche e pratiche tenute da relatori internazionali e di esercitarsi successivamente su preparati anatomici umani ...

di Lorena Origo


Professione indispensabile per promuovere e mantenere la salute orale sul territorio anche attraverso il SSN. Per la prof.ssa Nardi serve una implementazione dei LEA

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Così cambierà l’esame di laurea. Più coinvolgimento nella valutazione dell’Albo degli odontoiatri. Entro 5 anni gli Atenei dovranno adeguarsi attivando il tirocinio pratico


L’edizione della ripresa ha lasciato sensazioni positive che uNIDI sta analizzando anche grazie ai datti di sondaggi condotti su espositori e visitatori


Per inviare le proprie candidature, c’è tempo fino al 15 settembre 2022, le premiazioni a Lisbona nel maggio 2023


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione estetica con faccette: un caso risolto con tecniche digitali senza dimenticare l’analogico

 
 
 
 
chiudi