HOME - Cronaca
 
 
14 Luglio 2015

Anche i denti protagonisti nello spot contro le bevande zuccherate. Coca-Cola e Pepsi condannati a risarcire danni odontoiatrici ad un ragazzo cinese


Se siete nati intorno agli anni '60 ricorderete sicuramente lo spot della Coca Cola in cui ragazzi di tutto il mondo, con la bottiglietta della famosa bibita in mano, cantavano "I'd Like to Buy the World a Coke" "Vorrei comprare al mondo una Coca e fargli compagnia ...Vorrei insegnare al mondo a cantare in perfetta armonia ...".

Oggi sappiamo i rischi che l'uso eccessivo di bevande zuccherate comportano alla salute, denti compresi.

A 44 anni da quello spot negli USA gli attivisti di CSPI (Centre for Science in the Public Interest), associazione americana no-profit che si occupa di salute e alimentazione, hanno prodotto "Change the Tune", un video che riprende quella famosa canzone denunciando i danni alla salute causati dal consumo eccessivo di bibite gassate.
I protagonisti, però, oggi non cantano all'aperto ma in un ospedale, circondati da medici e infermieri, sotto ogni protagonista una scritta informa della patologia che l'eccessivo consumo di bibita ha causato. Tra obesi, ipertesi, diabetici anche un ragazzo con la dentiera.

E proprio il rapporto tra bevande gasate e salute orale hanno portato Coca Cola e Pepsi a risarcire con 2.700 dollari un 26 enne cinese che per oltre 10 anni ha consumato queste bevande come se fossero acqua e si è visto rovinare i propri denti.
La cifra stabilita dal giudice che ha condannato le due aziende permetterà al ragazzo di pagare le cure del dentista.
Secondo il quotidiano cinese Global Times le due multinazionali sono state condannate perché non avevano informato correttamente i consumatori sui rischi derivanti dall'uso eccessivo delle bevande. 

Articoli correlati

Una serie di strumenti e guide per aiutare gli studi ad essere più sostenibili dal punto di vista ambientale. Possibile monitorare i progressi ed ottenere riconoscimenti virtuali ...


I prodotti della linea Biorepair® Plus sono a base di microRepair®, microparticelle attive di carbonato-idrossiapatite-zinco-sostituita simili per composizione a quelle...


In uno studio, che verrà pubblicato sul Journal of Dentistry, gli autori hanno esaminato i tratti tipici della personalità dei dentisti e ne hanno discusso in modo critico la loro influenza...

di Lara Figini


Immagine di repertorio

In uno studio in vitro di laboratorio, in pubblicazione sul Journal of Dentistry, gli autori hanno esaminato la capacità di un adesivo borato di proteggere lo smalto/dentina...

di Lara Figini


I dispositivi indossabili integrati negli smartwatch possono fornire anche dati sulle apnee notturne oltre ad evidenziare la presenza di problemi cardiaci


Altri Articoli

Dare notizia di Leggi e sentenze è uno degli aspetti della mia professione che trovo più interessante, ogni parola deve essere soppesata per capirne il giusto significato. Per poter dare la notizia...

di Norberto Maccagno


Aveva effettuato indagini radiografiche con “Cone Beam” su pazienti che non hanno poi effettuato gli interventi di implantologia. La Cassazione ritiene che non erano “complementari” alla cura


Il Ministro della Salute proroga di un mese l’obbligo, per i pazienti, di indossare le mascherine FFP2 per accedere. Nulla cambia per i sanitari


Dall’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. Iscrizioni entro il 14 dicembre 2022


5 laureati in medicina di cui 2 con specialità in odontostomatologia, due i laureati in odontoiatria. Bergamo, Brescia, Genova, Napoli, Cosenza, Catania e Sassari gli Ordini dove sono iscritti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi