HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
20 Giugno 2007

Dossier ortodonzia legale. Riassorbimento radicolare post-trattamento ortodontico

di A. Martino, A. Giancotti, G. Arcudi


Quando l’ortodontista si trova a dover risolvere una disarmonia occlusale non può non considerare, tra le conseguenze del suo intervento, l’insorgenza di fenomeni di riassorbimento radicolare a carico degli elementi dentari trattati. Si tratta di un fenomeno inevitabilmente connesso con l’applicazione di forze sugli elementi stessi (i meccanismi biochimici che lo regolano sono gli stessi che permettono a questi ultimi di spostarsi) e visto che, da quanto si evince dai dati riportati in letteratura, non è possibile scongiurarlo, occorre cercare di limitarne le manifestazioni.
Oltre a chiarire i meccanismi eziopatogetici del riassorbimento radicolare, rivisitando la letteratura specialistica, si è cercato di effettuare un inquadramento giuridico del fenomeno. Una rizolisi superiore a 2 mm che produca a breve o a medio termine mobilità e ipofunzione degli elementi dentari coinvolti, si deve considerare conseguenza di un errore professionale da cui scaturisce una ipotesi di responsabilità professionale. Si è voluto inoltre fornire all’ortodontista delle linee guida di comportamento dettate dall’importanza del monitoraggio in itinere del trattamento al fine di identificare quei segni clinici predittivi che permettono di scongiurare l’errore e di conseguenza implicazioni giuridiche a volte anche di natura penale.

Root resorption during orthodontic treatment: clinical aspects and professional liability
Apical root resorption is an undesirable but frequent consequence of orthodontic treatment. Since biological processes underlying teeth movement are closely associated with its appearance, root resorption should be considered as unavoidable; it is possible, however, to limit the extension of this undesirable event. The aim of this article is to explain, by a literature review, the causal mechanisms associated with root resorption as well as to provide a legislative framework. When a root shortening greater than 2 mm determines teeth mobility and reduces function, professional liability and damage claims may have a sound basis. Another aim of this article is to propose guidelines for orthodontists in order to identify predictive clinical signs which allow to prevent litigation which can sometimes lead to criminal charges.

Qualifiche Autori:
Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"
Facoltà di Medicina e Chirurgia - Scuola di Specializzazione in Medicina Legale
Direttore: prof. G. Arcudi

Mondo Ortodontico 2007; 3: 159-72

Articoli correlati

Una indagine Eurispes ha analizzato gli ATP sanitari del Tribunale di Roma. Nel 74% di quelli odontoiatrici, l’esito positivo è stato per il paziente


Sempre più pazienti portano in causa il proprio dentista, anche penalmente. Le cause non sempre sono causate dalla qualità della prestazione. Ne abbiamo parlato con la prof.ssa Pinchi


Il Corriere della Sera approfondisce la questione della possibilità da parte del dentista di effettuare CBCT ed avanza l’ipotesi “risarcimento”. Ma è veramente così?


Sul tema interviene la Cassazione per valutare il ricorso di una Assicurazione nei confronti di un odontoiatra soccombente nel contenzioso con un paziente


Iandolo: “Strumentalizzazione dei canali TV nazionali, danno d’immagine per tutta la categoria degli odontoiatri”


Come spesso capita a ridosso della fine dell’anno, per rispettare le scadenze costituzionali ed in questo caso gli impegni con Bruxelles, il Parlamento ha approvato in fretta e furia tutta una...

di Norberto Maccagno


Requisiti delle nuove polizze Rc, garanzie minime degli assicuratori, intervento Ivass e definizione dei confini tra assicurazione ed autoritenzione del rischio: sono i temi centrali dei quattro...


La corretta diagnosi e il trattamento precoci dei traumi dentali rappresentano un’emergenza al fine di alleviare il dolore, facilitare la riduzione di fratture o dislocazioni o...


Per i giuristi la Legge Gelli non azzera rischi penali


Gli scenari ipotizzati dall’odontotolgo forense e dall’avvocato in tema di rischi ai quali l’operatore si espone


Analisi delle prestazioni diagnostiche della CBCT per il rilevamento in vivo/in vitro del riassorbimento radicolare esterno (ERR) e dei metodi attuali e passati per misurare o...

di Lara Figini


In una recente revisione sistematica, pubblicata sul Journal of the American Dental Association, gli autori hanno indagato se i denti vitali potessero differire per il livello di...

di Lara Figini


Altri Articoli

Diventa operativo il decreto attuativo della legge Gelli, il testo regolamenta le polizze assicurative in materia sanitaria introducendo i massimali minimi a seconda della classe di rischio


Il progetto è finanziato dal Ministero della Salute tramite l’Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e contrasto delle malattie della povertà


Medici e dentisti, anche liberi professionisti che decidono di andare in pensione dopo i 68 anni e fino ai 75, matureranno una pensione significativamente più alta


Sembra una ovvietà ma non credo che questa affermazione sia un percepito di voi dentisti quando si parla di società odontoiatriche, di “Catene”.Invece l’aveva chiaro il legislatore quanto nel...

di Norberto Maccagno


Di Marco: “non sussiste alcuna subordinazione dell’Igienista dentale rispetto all’Odontoiatra, bensì vi è una proficua e paritetica sinergia nell’interesse della...


Proseguendo la collaborazione con TeamSmile per altri due anni l'azienda compie un ulteriore passo avanti verso il raggiungimento di uno degli obiettivi centrali del suo programma...


Per approfondire l’odontoiatria digitale. Scopri gli appuntamenti e gli eventi gratuiti per odontoiatri ed odontotecnici


Immagine di repertorio

Molti pazienti avevano già versato anticipi per le cure o attivato finanziamenti. Le indicazioni di Adiconsum e della CAO Oristano. Da valutare le responsabilità degli odontoiatri e del direttore...


E' online il corso FAD ECM su Medicina estetica odontoiatrica, relatore Michele Cassetta. Un corso per approfondire ma anche solo capire le possibilità che si sono aperte per lo studio odontoiatrico


In collaborazione con Curasept fino al 13 aprile un doppio appuntamento quotidiano per per raccontare i benefici dell’igiene orale e della cura della bocca


Una guida ENPAM sulle tutele previste per l’inattività temporanea, ma scattano dal 31° giorno di inattività. Per essere coperti sempre, serve anche una polizza ad hoc


Ne abbiamo parlato con la dott.ssa Maria Grazia Cannarozzo in occasione del lancio del corso FAd Edra sul tema


Ancora due mesi di tempo per i fabbricanti di disposivi medici su misura che devono rifare l’iscrizione al nuovo Registro telematico dei fabbricanti


Il primo italiano ad avere l’onore di aprire la Convention annuale tenendo la Buonocore Memorial Lecture, riconoscimento riservato a pochissimi professionisti al mondo


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi