HOME - Interviste
 
 
03 Dicembre 2018

Primo convengo nazionale CAO, video intervista al presidente Iandolo in tema di pubblicità sanitaria


Si è tenuto venerdì 30 novembre e sabato 1 dicembre, presso la sede dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Torino, il 1° Convegno Nazionale della Commissione Albo Odontoiatri della FNOMCeO (Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri) dal titolo: “Odontoiatria eccellenza italiana”. 

La scelta del capoluogo piemontese come sede del convegno, spiegano dalla CAO, simboleggia un’apertura nel panorama odontoiatrico anche da parte di altre città che non si trovano sull’asse Roma-Milano. 

“Abbiamo deciso di dare una svolta” ha affermato il dott. Gianluigi D’Agostino, componente della CAO Nazionale, Tesoriere FNOMCeO e presidente CAO di Torino, “oltre alle assemblee dei presidenti CAO, abbiamo deciso di creare un evento culturale ad altissimo livello, che coinvolga i presidenti e i consiglieri delle Commissioni CAO”.  

Al termine del convegno è stato annunciato che questo evento darà inizio a una serie di incontri importanti, tra cui il secondo e il terzo Convegno nazionale, rispettivamente a Milano e Roma. 

Tra i temi toccati nella due giorni torinese anche quella della pubblicità sanitaria.

Sul tema abbiamo posto alcune domande al presidente nazionale CAO Raffele Iandolo che ha tracciato (anche) un bilancio della due giorni torinese. 


Articoli correlati

Iandolo: stiamo valutando se chiedere sanzioni per le società che raccolgono per i giornali pubblicità non corrette, attiveremo campagne informative sulle regole e sui rischi...


Una circolare dissipare i dubbi in tema di informazione e pubblicità sanitaria con le azioni che per la CAO possono essere attivate e quelle che invece non sarebbero consentite


Le motivazioni della contestazione devono però essere dettagliate e l’indicazione del nominativo deve essere riportato solo sui messaggi pubblicitari


Per i trasgressori sanzioni da 2.600 a euro 15.600 euro. Per i dispositivi medici confermata la possibilità di pubblicizzarne, alcuni, ma previa autorizzazione del Ministero  


Rimane ancora in discussione quello che se approvato consentirebbe ai cittadini iscritti ai Fondi Sanitari di scegliere il medico o il dentista a cui rivolgersi


Altri Articoli

Cronaca     29 Settembre 2022

A Roma al via l'Assemblea CAO

ECM, pubblicità sanitaria, l’odontoiatria digitale saranno molti degli argomenti su cui discuteranno i 106 presidenti delle Commissioni Albo Odontoiatri degli Ordini.


Quest’anno, oltre a sensibilizzare i cittadini verso la prevenzione si punta a porre l’attenzione sull’importanza della relazione medico odontoiatra-paziente. Il vidoe commento del Presidente...


Gli errori da non fare, gli strumenti da utilizzare e come utilizzarli nelle considerazioni della prof.ssa Nardi che si sofferma sui livelli di attenzione dedicati alla gestione del paziente in...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Il prof. Antonio Pelliccia ed il prof. Vincenzo Russo ci sintetizzano di cosa si tratta ed i vantaggi per migliorare approccio e giudizio del paziente ma anche per rendere più efficiente il Team...


Iandolo: stiamo valutando se chiedere sanzioni per le società che raccolgono per i giornali pubblicità non corrette, attiveremo campagne informative sulle regole e sui rischi...


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 

Annunci


CERCO
OFFRO
28 Settembre 2022
Selezioniamo ASO a Brescia
27 Settembre 2022
Selezioniamo ASO a Vercelli
27 Settembre 2022
Selezioniamo ASO a Roma
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
 
 
chiudi