HOME - Aziende
 
 
06 Febbraio 2024

Be Filler - acido ialuronico con tecnologia Esteri Fyl

INTRADERMIC: per i trattamenti di medicina estetica non-invasiva. Disponibile in tre formati in base alla grandezza delle particelle di acido ialuronico


Be Filler INTRADERMIC è un filler intradermico a base di acido ialuronico stabilizzato, di origine non animale, che viene applicato allo scopo di eliminare o ridurre depressioni superficiali e profonde del volto, per aumentare il volume e delineare i contorni del viso (face contouring), come pure per scopi ricostruttivi e rinoplastica non chirurgica (rinofiller).  

I fillers a base di acido ialuronico hanno un alto grado di biocompatibilità e tollerabilità (per approfondire), e adesso possono essere utilizzati anche dall’odontoiatra come trattamento di medicina estetica non-invasiva nelle aree del terzo superiore, terzo medio e terzo inferiore del viso (a seguito della modifica dell’articolo 2 della legge 409/85)

L’innovativa tecnologia Esteri-Fyl in Be Filler INTRADERMIC genera un gel a base di acido ialuronico riassorbibile e purissimo, on una concentrazione di residui liberi sotto la soglia rilevabile (<2ppm). Un passaggio fondamentale della tecnologia Esteri-Fyl è il processo di omogenizzazione attraverso il quale vengono generate particelle di acido ialuronico stabilizzato di grandezza uniforme e costante.  

La linea Be Filler INTRADERMIC è disponibile in tre formati in base alla grandezza delle particelle di acido ialuronico (FINE 200μm, MEDIUM 400μm e PLUS 600μm), permettendo di agire con la massima efficacia sulle diverse zone del volto. Analisi di laboratorio hanno dimostrato che

Be Filler INTRADERMIC possiede altissimi livelli di visco-elasticità in grado di garantire effetto volumizzante e lunga durata. Grazie alla speciale uniformità delle particelle, Be Filler INTRADERMIC produce un eccellente effetto lifting. L’effetto volumizzante e lifting di Be Filler INTRADERMIC può durare dai 6 agli 8 mesi a seconda del formato utilizzato, della zona trattata e del tipo di pelle, e può essere ripetuto in sicurezza dopo che gli effetti si sono ridotti.  

I tre formati della linea Be Filler INTRADERMIC sono disponibili in siringhe da 20ml pre-caricate con meccanismo leur-lock. Una caratteristica fondamentale di Be Filler INTRADERMIC è la facilità di estrusione, che oltre alle caratteristiche intrinseche di prodotto è resa possibile anche dall’impugnatura ergonomica della siringa opportunamente studiata per garantire comodità d’uso. Le siringhe di Be Filler INTRADERMIC utilizzano un ago a parete ultrasottile che non solo permette un minore sforzo d’iniezione ma riduce anche il disagio del paziente durante il trattamento (https://www.befiller.com/professional).  

Per scoprire di più su Be Filler INTRADERMIC, l’innovativa ESTERI FYL® TECHNOLOGY e per avere informazioni sui corsi teorico-pratici, visitate il sito www.befiller.com.

Articoli correlati

E' online il corso FAD ECM su Medicina estetica odontoiatrica, relatore Michele Cassetta. Un corso per approfondire ma anche solo capire le possibilità che si sono aperte per lo studio odontoiatrico


Come le terapie di medicina estetica possono aiutare a reggiungere gli obiettivi terapeutici in odontoiatria


Obiettivo promuovere la Medicina estetica all’interno del settore sanitario ma anche all’esterno con eventi per i cittadini. Il primo di questi sarà organizzato durante il Festival di Sanremo 


Telefonino Vs fotocamera professionale. Quale dei due strumenti offre al clinico una migliore qualità di ripresa? Il dott. Roberto Favero ha cercato di testare le differenze


Solo le prestazioni di medicina estetica con finalità di cura sono esenti Iva. I consigli del presidente SIMEO prof. Antonio Guida


A presentarlo l’On. Michela Biancofiore al decreto “Anticipi”, l’esenzione sarebbe legata ad una esigenza clinica, anche psico-fisica


Per il Tribunale di Roma non è reato per l’odontoiatra realizzare interventi medicina estetica alle labbra. Il commento della CAO di Roma che ha sostenuto l’iscritto nel ricorso


Ne abbiamo parlato con la prof.ssa Di Gioia ed il prof. Guida. Tra i temi toccati: quello della formazione, di un registro specifico, le questioni ancora da chiarire tra cui anche quelle assicurative...


Il presidente Fundarò: “in 15 anni solo un centinaio di casi di complicanze, di cui l’86% lievi”. Il problema non è la tossina ma chi la somministra”


Il presidente SIMEO prof. Guida ci aiuta a capire cosa si intende per “medicina estetica non invasiva o mininvasiva” e quali sono gli interventi che l’odontoiatra può svolgere


Una soluzione potrebbe essere quella di un apposito registro presso l’Ordine legato ad una formazione specifica. L’esperienza della CAO Roma


Quali le indicazioni ed eventuali limitazioni sull’utilizzo da parte degli odontoiatri di farmaci utilizzati in medicina estetica. Le considerazioni della dott.ssa Di Gioia 


Altri Articoli

Sembra una ovvietà ma non credo che questa affermazione sia un percepito di voi dentisti quando si parla di società odontoiatriche, di “Catene”.Invece l’aveva chiaro il legislatore quanto nel...

di Norberto Maccagno


Di Marco: “non sussiste alcuna subordinazione dell’Igienista dentale rispetto all’Odontoiatra, bensì vi è una proficua e paritetica sinergia nell’interesse della...


Proseguendo la collaborazione con TeamSmile per altri due anni l'azienda compie un ulteriore passo avanti verso il raggiungimento di uno degli obiettivi centrali del suo programma...


Per approfondire l’odontoiatria digitale. Scopri gli appuntamenti e gli eventi gratuiti per odontoiatri ed odontotecnici


Immagine di repertorio

Molti pazienti avevano già versato anticipi per le cure o attivato finanziamenti. Le indicazioni di Adiconsum e della CAO Oristano. Da valutare le responsabilità degli odontoiatri e del direttore...


E' online il corso FAD ECM su Medicina estetica odontoiatrica, relatore Michele Cassetta. Un corso per approfondire ma anche solo capire le possibilità che si sono aperte per lo studio odontoiatrico


In collaborazione con Curasept fino al 13 aprile un doppio appuntamento quotidiano per per raccontare i benefici dell’igiene orale e della cura della bocca


Una guida ENPAM sulle tutele previste per l’inattività temporanea, ma scattano dal 31° giorno di inattività. Per essere coperti sempre, serve anche una polizza ad hoc


Ne abbiamo parlato con la dott.ssa Maria Grazia Cannarozzo in occasione del lancio del corso FAd Edra sul tema


La terza giornata è dedicata al digitale in estetica ed ortodonzia. Le anticipazioni delle relazioni dei dottori Poggio e Cocconi


Ancora due mesi di tempo per i fabbricanti di disposivi medici su misura che devono rifare l’iscrizione al nuovo Registro telematico dei fabbricanti


Il primo italiano ad avere l’onore di aprire la Convention annuale tenendo la Buonocore Memorial Lecture, riconoscimento riservato a pochissimi professionisti al mondo


Tra coloro che soffrono di edentulia più o meno estesa, solo la metà ritiene di poterla ripristinare con una soluzione protesica, fissa o rimovibile. Discriminate il fattore culturale e sociale


Il 22 e 23 febbraio a Chicago, nel corso della settimana del Midwinter Meeting, si è svolto il 95° Congresso di American Prosthodontic Society. L’American Prosthodontic Society, fondata nel...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


12 Febbraio 2024
Vendo immobile adibito a studio odontoiatrico dal 1960

Vendita a Chiasso centro, in Svizzera, immobile adibito dal 1960 a studio odontoiatrico composto da quattro unità operative, con autorizzazione sanitaria. Per informazioni contattare Marzio Negrini: cell. whatsapp +393756589128

 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi