HOME - Cronaca
 
 
09 Marzo 2021

Dentisti somministratori di vaccini, l’Esecutivo sta interloquendo con i sindacati

Iandolo (CAO): i dentisti sono pronti a dare contribuire per vincere questa battaglia. Disponibilità di ANDI ed AIO a definire l’accordo


A indicare l’utilità coinvolgere i 63 mila dentisti iscritti all’Albo come vaccinatori era stato il presidente CAO Raffaele Iandolo quando aveva evidenziato come la rete degli studi odontoiatrici italiani poteva rendere capillare e tempestiva l’azione nella campagna di vaccinazione. 

E sembra che il Governo stia realmente pensando d'inserire anche gli odontoiatri nel nuovo piano di vaccinazione in vista delle massicce dosi che dovrebbero arrivare ad aprile. 

A confermare le voci è oggi Il Sole 24 Ore indicando che se nelle prossime settimane arriveranno le 50 milioni di dosi promesse, servirà più personale addetto alla vaccinazione come serviranno più strutture dove ospitare pazienti e personale sanitario che effettueranno i vaccini. E, sempre stando alle anticipazioni del Sole, la task force guidata dal generale Figliolo e lo stesso Esecutivo, stano valutando di ampliare il perimetro dei somministratori affiancando al personale del SSN già coinvolto, ai medici di medicina generale ed agli specializzandi anche altre professioni sanitarie come gli odontoiatri in quanto “preparati ad eseguire interventi in emergenza e diagnosi con studi idonei e sicuri”. E per questo, sempre secondo il quotidiano economico, è in corso un confronto con le associazioni di categoria. 

Per ora non c’è nulla di definito”, spiega ad Odontoiatria33 il presidente CAO Raffaele Iandolo. “Come istituzione ordinistica abbiamo dato il parere positivo al Ministro assicurando che gli odontoiatri italiani sono pronti a dare il loro contributo in questa fase delicata per il nostro Paese, ovviamente dopo che tutti gli odontoiatri ed il personale di studio saranno stati vaccinati”. “Abbiamo anche ribadito la professionalità degli iscritti e l’assoluta sicurezza degli ambulatori odontoiatrici italiani, spetterà però ai sindacati ANDI ed AIO –chiarisce Iandolo- definire la convenzione e le questioni logistiche ed economiche. Ovviamente i dentisti potranno decidere se aderire, mettere a disposizione il proprio studio oppure dare la disponibilità a vaccinare nei centri predisposti dalle ASL”. 

A confermare che ANDI sta definendo il coinvolgimento degli odontoiatri associati con le Istituzioni di riferimento è il presidente nazionale Carlo Ghirlanda che ad Odontoiatria33 dice: “nei prossimi giorni saranno conclusi gli accordi, al momento ancora non ultimati. Non appena possibile comunicheremo quanto stabilito”. 

Conferme che arrivano anche da AIO.“Da tempo abbiamo sottolineato al Ministero ed ai governi che si sono succeduti la necessità di coinvolgere gli odontoiatri italiani capillarmente distribuiti sul territorio, sia per il controllo delle infezioni attraverso i tamponi che per somministrare i vaccini”, dice ad Odontoiatria33 Fausto Fiorile, presidente nazionale AIO.“Sul tema vaccinazioni abbiamo avuto contatti con la Cabina di regia ed il Ministero, abbiamo ribadito la disponibilità a concordare il coinvolgimento degli odontoiatri associati AIO indicando, però, come il luogo più adatto per definire il coinvolgimento degli odontoiatri dovrebbe essere il Tavolo sull’Odontoiatria coordinato dal prof. Gherlone”. 

ANDI ed AIO che in occasione del Vaccine Day avevano ribadito la disponibilità ad essere coinvolti nella campagna di vaccinazione.

Anche ANCOD, nei giorni scorsi, aveva messo a disposizione al Ministero l’utilizzo degli ambulatori e personale sanitario degli associati per effettuare la vaccinazione dei cittadini. 

Articoli correlati

Dalla questione dell’iscritto vaccinato con una o con due dosi ma che poi ha contratto il virus alla dottoressa in stato di gravidanza passando da come devono comportarsi gli iscritti residenti...


Federazioni ed Ordini dei sanitari si adeguano alla decisione dei Tar, rivisto il termine della sospensione anche per quelle già comunicate 


La giustizia amministrativa indica in 6 mesi il termine entro il quale effettuare la vaccinazione, il Ministero 90 giorni. In attesa di una precisazione ministeriale gli Ordini si adegueranno alle...


Confermato l’obbligo vaccinale per odontoiatri, igienisti dentali, Aso e personale di studio fino a fine anno. Ora il testo passa al Senato


Il caso di una operatrice sanitaria spagnola fa scuola. Le considerazioni dal Congresso europeo di microbiologia clinica e malattie infettive


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi