HOME - Cronaca
 
 
19 Aprile 2022

Legge sulla Concorrenza, bocciati gli emendamenti sui concorsi per odontoiatri nel SSN e pubblicità

Rimane ancora in discussione quello che se approvato consentirebbe ai cittadini iscritti ai Fondi Sanitari di scegliere il medico o il dentista a cui rivolgersi

Nor. Mac.

Mentre oggi 19 aprile, al Senato, è stata convocata una riunione tra i Capigruppo e i relatori per definire il prosieguo dei lavori del Decreto Concorrenza 2021, in Commissione Industria Commercio e Turismo è terminata la prima parte dei lavori per analizzare i tanti emendamenti presentati. Per quanto riguarda quelli di interesse odontoiatrico rimane ancora in discussione l’emendamento che consentirebbe agli aderenti ai Fondi Sanitari di scegliere il medico a cui rivolgersi.

E’ stato invece giudicato “improponibile” l’emendamento che avrebbe abolito il requisito della specializzazione ai fini della partecipazione ai concorsi pubblici per dirigente medico odontoiatra e ai fini dell'accesso alle funzioni di specialista odontoiatra ambulatoriale del Servizio sanitario nazionale.
Non si tratta di una bocciatura della questione se poter considerare la Laurea in odontoiatria una laurea specialistica, in quanto l’emendamento, il 18.0.10, non entra nel merito della questione ma avrebbe consentito ai laureati in odontoiatria e protesi dentaria e per i laureati in medicina e chirurgia legittimati all'esercizio della professione odontoiatrica di partecipare ai concorsi senza diploma di specialità

E’ invece stato ritirato l’emendamento 18.0.6 che se approvato avrebbe modificato il comma 525 della legge Bilancio 2019 legittimando ogni tipo di pubblicità sanitaria stralciando la parte che invece oggi la consente solo se finalizzata a garantire la sicurezza delle cure escludendo l’uso di qualsiasi elemento di carattere promozionale. 

Articoli correlati

Dopo il ritiro degli emendamenti al DDL Concorrenza trasformati in OdG, il presidente CAO di Milano rassicura: continueremo a lavorare per fare valere ai pazienti un diritto costituzionale 


Rimane la richiesta al Governo ad istituire un Tavolo Tecnico per modificare la normativa in favore del diritto di scelta del medico, ma vengono cassate le indicazioni più restrittive...


L’emendamento diventa un Ordine del Giorno che impegna il Governo ad attivare un Tavolo tecnico per determinare interventi sulla scelta del medico e tariffe rimborsate. Per AIO una occasione persa


L’Antitrust comunica di aver aperto un nuovo provvedimento per eventuale irrogazione della sanzione pecuniaria nei confronti di RBM e Previmedical 


AIO: sosteniamo con forza il provvedimento che accoglie le richieste che da tempo facciamo alla politica per sanare una diseguaglianza tra società e liberi professionisti


Altri Articoli

Il servizio, in via sperimentale e limitato alle risorse stanziate, rimborsa il 50% delle spese sostenute nel 2021 fino ad un massimo di 200 euro. La domanda dal primo luglio 2022


Le indicazioni delle Entrate, passo dopo passo, per compilare la prima fattura elettronica utilizzando gratuitamente il servizio web messo a disposizione dall’Agenzia 


Cambio al vertice dell’Unione Nazionale delle Industrie Dentarie Italiane nel segno della continuità


Prevista, in anteprima, la presentazione di Alfred, la prima piattaforma idi con intelligenza artificiale per la gestione dello studio, dell’attività clinica e della comunicazione con il paziente


Un gesto di riconoscenza verso i sanitari. L’offerta è valida per tutto il 2022, i famigliari entreranno ad un prezzo ridotto


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione estetica con faccette: un caso risolto con tecniche digitali senza dimenticare l’analogico

 
 
 
 
chiudi